mercoledì 4 maggio 2011

In viaggio

Sono in viaggio, ferma a Limone Piemonte in questo momento, passerò due giorni a Sanremo per motivi di lavoro, non so cari amici se riuscirò a dialogare con voi.

A pochi sedili dopo il midio c'è uno studente che mi tiene d'occhio, è un giovane affascinante e le fantasie frullano alla grande nei miei pensieri, immagino sarebbe una cosa bella averlo e soddisfarlo, lo lascio fare, lascio che guardi tra le mie gambe tenendole parzialmente chiuse, immagino anche cosa pensi in questo momento, se è rasata oppure no, se ha labbra ben pronunciate, se sono una donna facile.

Scrivo sul pc e lui continua a buttare l'occhio su di me, le allargo maggiormente ma senza esagerare, tanto per far sì che possa vedere il mio tanga verdeacqua... in qusto momento avrei preferito non averlo indossato in maniera che i collant velati facessero il loro lavoro lasciando trasparire qualche disegno.
Non vi lascio immagini in questo post ma se questa sera sono di indole buona magari mi scatto qualche immagine in albergo e ve la dono.

Sono ripartita e sta iniziando a mancare la rete... Antonella, domani sera sarò con te;-)

Un bacio a tutti
Chiara

8 commenti:

  1. Yo siento mucho que te extraño, mi amor
    Envidio a Antonella que será a tu lado
    Un beso en el clítoris

    RispondiElimina
  2. se dovesse tornare la linea dandoti la possibilità di leggermi..
    Potresti andare nel bagno del treno sfilare il perizoma e metterlo in borsa per continuare quel gioco malizioso....poi chissà..

    E' quello che vorrei io se fossi quello studente..e ti dico xchè!!
    mi è capitata la stessa situazione anni fa, entrambi sapevamo ciò che pensava l' altro ma non è successo nulla..a parte guardarle il perizoma appena mi dava la possibilità di farlo con una malizia assurda e conun' intervallo di tempo quasi sistematico!!

    RispondiElimina
  3. Buon viaggio Chiara che ci delizi ogni giorno con i tuoi racconti baci a presto.

    RispondiElimina
  4. studente fortunato allora.
    buon viaggio...
    peccato non avere mai avuto una compagna di viaggio come te.

    sempre bello leggerti
    Kirk71

    RispondiElimina
  5. ciao bellissimi,
    sono appena arrivata in camera, sono le 22,00 e sono esausta, è stata una giornataccia.
    Ho il mare incorniciato alla mia finestra, non lo vedo perchè è buio ma lo sento ed è meraviglioso, sono in una stanza stile Liberty, carina, proprio davanti al letto ho un armadio con l'anta a specchio... penso che dopo aver scritto su questo post mi meterò comoda sul letto, scomparirà il mio tanga e le mie cosce si apriranno per accogliere l'aria del mare, lo specchio mi farà compagnia e mi gusterò ogni movimento... vi penserò quando qualcosa colerà dalle mie gambe.

    Scusate ma le mie labbra stanno pigolando

    Buonanotte
    Chiara

    RispondiElimina
  6. Margò... lasciami la tua mail in pvt

    RispondiElimina
  7. non sai quanta invidia provo per Antonella...........

    RispondiElimina
  8. ...racconti maliziosamente eccitanti..che stimolano terribilmente la fantasia...mi piacciono molto..

    RispondiElimina